No coltellate su anziana morta a Jesi

In un primo momento sembrava uxoricidio-tentato suicidio

(ANSA) - JESI (ANCONA), 15 LUG - Non ci sono segni di coltellate sul corpo di Rita Mazzarini, la 82enne trovata morta ieri sera nel soggiorno di casa sua a Jesi, mentre il marito Alvaro Bimbo, 87 anni, era nella vasca da bagno con ferite autoinflitte al collo e ai polsi. Lo ha rilevato il medico legale Mauro Pesaresi, chiamato dal procuratore facente funzione Irene Bilotta per un primo esame della salma. Lo scenario di quello che la scorsa notte sembrava un uxoricidio con tentato suicidio cambia e diventa più complesso. Rita era coperta di sangue, ma potrebbe essere morta per una caduta oppure perché spinta dal marito o per un malore. Molti gli elementi mancanti e che potrebbero essere chiariti solo da Bimbo, in gravi condizioni all'ospedale, o da un'autopsia al momento non ancora disposta. Non ci sono ipotesi di reato a carico dell'87enne: secondo fonti giudiziarie al massimo potrebbe essere omicidio preterintenzionale, senza l'intenzione di uccidere la donna anziana e malata. I Cc intanto stanno lavorando nel più stretto riserbo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere