Elica, innovazione è motore di crescita

Fatturato in crescita, punta a chiudere 2018 a 500 milioni euro

"Il mondo Elica cerca di seguire quello che il mercato sta chiedendo in giro per il mondo, quindi sempre di più ci stiamo spostando dalla cappa tradizionale a oggetti che includono tanti atri oggetti".
    Tecnologia digitale, design, connettività tra apparecchio e consumatore, sono per Francesco Casoli, presidente Elica, la chiave della crescita dell'azienda marchigiana con quartier generale a Fabriano e sette siti produttivi in quattro continenti, leader mondiale in termini di unità vendute nel settore delle cappe aspiranti per uso domestivo. L'azienda ospita il 51/o Meeting Faro, momento di ritrovo per imprenditori e manager italiani e stranieri.

 "Abbiamo lanciato - ricorda Casoli - un piano di cottura il 'NikolaTesla', che include un piano aspirante, a breve lanceremo un piano di cottura aspirante con la bilancia a bordo e quello che ha un'assistente chef digitale che aiuterà a cucinare e che soprattutto gestirà le temperature all'interno delle padella". Importanti sono i tassi di crescita di Elica che quest'anno punta a chiudere con fatturato da record storico a mezzo miliardo di euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere