Regione convoca Whirlpool per Comunanza

Assessore, non condividiamo scelta di trasferire lavatrici

(ANSA) - ANCONA, 24 MAG - La Regione Marche ha convocato i vertici di Whirlpool per i primi di giugno in merito allo stabilimento Comunanza, per il quale l'azienda aveva annunciato il trasferimento di un parte della produzione. "La Regione è presente - sottolinea l'assessore Manuela Bora, che ha convocato l'azienda insieme all'assessore Loretta Bravi -. Non condividiamo la scelta fatta dall'azienda e l'ipotesi avanzata sul trasferimento della produzione delle lavatrici a carica frontale da Comunanza a Napoli, con una riconversione di Comunanza verso un altro prodotto. Senza adeguate garanzie occupazionali, questo non è accettabile e chiediamo all'azienda un confronto approfondito che non escluda alcun stabilimento operativo nelle Marche. Spacchettare le questioni non sembra funzionale a un chiaro disegno di rilancio delle attività del Gruppo. Abbiamo sostenuto l'Accordo di programma relativo al contrato di sviluppo con una disponibilità di 500 mila euro, poi sospeso a Roma dopo le previsioni del nuovo Piano industriale 2020-2021".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere