Rugby Pesaro in campo contro l'omofobia

Arcigay Agorà vorrebbe estendere iniziativa a livello regionale

"In campo contro l'omofobia" nel giorno della promozione in serie A della squadra di rugby della Paspa Pesaro che ha aderito all'iniziativa di Arcigay Agorà Pesaro Urbino: i giocatori sono scesi in campo con i calzettoni colorati dell'arcobaleno, simbolo delle lotte dei movimenti Lgbt. L'obiettivo è "sensibilizzare il mondo dello sport per azioni di coesione, superando pregiudizi collegati all'orientamento sessuale". I calzettoni hanno portato evidentemente fortuna alla Paspa che ha battuto la Giacobazzi Modena. "E' la prima volta che la squadra aderisce a un'iniziativa dell'Arcigay, abbiamo accettato subito e con piacere", osserva il presidente Simone Mattioli. Arcigay Agorà chiederà alle società sportive della regione di scendere in campo con un simbolo della rivendicazione dei diritti Lgbt (laccetti 'rainbow' ecc.) "Lo sport - dice il presidente Agorà Arcigay Elvio Ciccardini - con famiglia e scuola, è uno dei tre spazi sociali con più opportunità per confrontarsi, nel rispetto di regole e persone".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere