Teatro Regio Torino, Graziosi a vertice

Passa linea Appendino, ma Regione Piemonte non partecipa a voto

William Graziosi alla sovrintendenza del Teatro Regio di Torino. Lo ha indicato a maggioranza il Consiglio d'indirizzo dell'ente teatrale, in seguito alle dimissioni di Walter Vergnano con un anno di anticipo sulla scadenza di mandato. Passa dunque la linea della sindaca di Torino, Chiara Appendino, che ha scelto Graziosi - negli ultimi dieci anni ad della Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi -, mentre non ha partecipato alla votazione il rappresentante della Regione Piemonte, Filippo Fonsatti.
    Dal Consiglio d'indirizzo del Teatro Regio di Torino hanno rassegnato le dimissioni Angelica Corporandi d'Auvare Musy e Vittorio Sabadin. La nomina, per essere definitiva, dovrà ora essere effettuata dal ministero dei Beni culturali, a cui il Consiglio d'indirizzo trasmetterà appunto il nome di Graziosi, appassionato melomane con studi di canto alle spalle e marito della soprano Valeria Esposito.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere