Festival Legalità nelle Marche

Incontri e testimonianze promossi da Agende Rosse

Tenere alta l'attenzione sull'assassinio del magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e sulla lotta alla mafia con una serie d'incontri che da marzo a novembre porteranno in tre province delle Marche - Ancona, Macerata e Pesaro Urbino -, giornalisti, studiosi e testimoni del fenomeno mafioso. È quanto si propone il Festival della Legalità 2018, promosso dal Consiglio regionale delle Marche assieme all'Associazione Le Agende Rosse.
    "Un ulteriore tassello - ha spiegato oggi il presidente dell'Assemblea legislativa Antonio Mastrovincenzo - del nostro impegno per diffondere il tema della legalità, già sviluppato in altre occasioni, e che ha portato all'approvazione lo scorso anno della legge regionale n. 27, che contempla tra l'altro l'istituzione il 21 marzo della giornata regionale della memoria e delle vittime innocenti della mafia". "Un modo - ha aggiunto Alessandra Antonelli, coordinatrice delle Agende Rosse - per diffondere nelle giovani generazioni una coscienza antimafiosa".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere