Sigillo Ateneo Urbino a Verna

Giornalismo resti sempre umano,fretta non giustifica inesattezza

Nell'epoca dei social e delle fake news il presidente dell'Ordine nazionale dei Giornalisti Carlo Vera sottolinea l'importanza degli aspetti umani del mestiere del giornalista. Lo ha fatto in una lectio magistralis sul tema "Etica e informazione. Il giornalismo nella società 4.0" dopo avere ricevuto dal rettore Vilberto Stocchi il Sigillo di Ateneo di Urbino. Quello del giornalista "è un lavoro di umiltà e di relazioni, di crescita continua". Oggi la velocità rischia di essere "un alibi all'approssimazione e all'inesattezza". Ma l'errore rischia di trasformarsi in una fake news anche in buona fede, con il rischio di ferire il prossimo in modo irreparabile "Non scrivere mai degli altri ciò che non vorreste venisse scritto di te" ha ammonito, citando anche il dato dei crimini in calo in Italia rispetto a un crescente allarme sociale: "dati che devono far riflettere anche noi giornalisti, proprio sugli aspetti etici che devono far sì che il giornalismo sia sempre connotato dalla umanità".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere