Tipicità 2018, 1.200 firme contro 'fake'

In rassegna Fermo, protezione salute e difesa agricoltura locale

Con 1.200 firme è partita da Tipicità a Fermo la mobilitazione popolare della Coldiretti #Stopcibofalso, rivolta all'Unione Europea per fermare i prodotti 'fake' e proteggere la salute, tutelare l'economia, bloccare le speculazioni e difendere l'agricoltura locale.
    L'iniziativa è stata lanciata nel convegno inaugurale della rassegna, organizzato da Coldiretti Ascoli Fermo. Primi firmatari il sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro, e i presidente delle Camere di Commercio di Fermo, Graziano Di Battista, e di Ascoli Piceno, Gino Sabatini. "A rischio 'fake" nel carrello della spesa c'è un prodotto alimentare su quattro - hanno spiegato Tommaso Di Sante, presidente Coldiretti Marche e Paolo Mazzoni, presidente di Coldiretti Ascoli Fermo - che non riporta obbligatoriamente l'origine in etichetta, dai salumi alle marmellate, dai ragù ai sottoli, dal succo di frutta al pane fino al latte in polvere per bambini. Da qui la nostra iniziativa per garantire la trasparenza su tutto il cibo in commercio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere