Ao Ancona obiettivo -40% tempi emergenze

Progetto per Pronto Soccorso, Ematologia, Oncologia e Radiologia

Ridurre entro l'anno fino al 40% i tempi di attesa dei pazienti nella gestione di emergenze e urgenze agli Ospedali Riuniti di Ancona. E' l'obiettivo che si propone la direzione ospedaliera, guidata Michele Caporossi, con il progetto 'Lean management' (Gestione snella) avviato insieme alla multinazionale Roche. Nel mirino gli sprechi soprattutto di tempo per medici e pazienti. Coinvolge i dipartimenti di Emergenza urgenza, Oncologia, Radiologia, Ematologia e Farmacia.
    Verranno implementati macchinari all'avanguardia come la Tac Revolution (a 384 strati) che sarà installata al Pronto soccorso, liberandone una che andrà in Radiologia per gli interni. Saranno riorganizzati anche processi: l'attesa 'attiva' al triage che prevederà in alcuni casi prelievi e radiografie ai pazienti che attendono la visita, l'azione in parallelo di medici, infermieri e consulenti, la redistribuzione dei carichi di lavoro in momenti critici e una migliore gestione dei pazienti nei day hospital in Oncologia e Ematologia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere