Giorno Memoria,altre 7 pietre d'inciampo

In via Astagno,via Isonzo,via S.Margherita.Cerimonia 25 gennaio

Altre 7 'pietre d'inciampo', installazioni dell'artista tedesco Gunter Demnig saranno presto svelate ad Ancona per ricordare altrettante vittime della barbarie nazifascista. Il progetto fa parte del "Tavolo della memoria" costituito dal Consiglio regionale con altri enti e associazioni per ricordare l'Olocausto. Il presidente dell'Assemblea Antonio Mastrovincenzo ha incontrato l'artista, che sta collocando le pietre, di piccoli sanpietrini coperti di ottone, con il nome, con la data di nascita, di deportazione e se possibile di morte delle vittime in diverse zone del capoluogo marchigiano: in via Astagno, via Isonzo, via Santa Margherita. Le pietre (Stolpersteine in tedesco) verranno definitivamente svelate il 25 gennaio, alla presenza delle autorità civiche e di una rappresentanza delle scuole, mentre il giorno prima (mercoledì 24 gennaio) si terrà una seduta assembleare celebrativa in occasione del Giorno della Memoria.
    Ad Ancona ci sono già tre pietre d'inciampo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere