Sisma, genitori Giulia donano ecografo

Bimba morta a 8 anni a Pescara Tronto, salva sorellina di 6

 "Felici non lo siamo più, ma questo ci aiuta ad andare avanti". In un clima di grande commozione Fabio e Michela Rinaldo, genitori di Giulia e Giorgia, hanno consegnato al reparto di Pediatria dell'ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno un ecografo portatile acquistato con i fondi raccolti dall'associazione 'Immensamente Giulia e gli angeli delle macerie' che porta il nome della bambina di 8 anni morta nel crollo della casa a Pescara Del Tronto durante il sisma del 24 agosto 2016: si è salvata la sorellina minore Giorgia, di 6 anni, a lungo ricoverata al Mazzoni. "Il terremoto ci ha lasciato almeno una bambina che ci dà tanta forza, così come ce la dà Giulia in nome della quale oggi torniamo in questo ospedale dove siamo stati trattati con umanità indescrivibile" hanno detto i genitori, rimasti feriti nel crollo. Oggi c'era anche Giorgia. Il direttore dell'Av Giulietta Capocasa ha ringraziato la famiglia e il personale sanitario che nei giorni "difficili del terremoto ha dato la massima disponibilità".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere