Morto operaio ferito in cantiere

Fiom Cgil, scarsa sicurezza negli appalti

Non ce l'ha fatta Alam Magbaul, l'operaio del cantiere Palumbo di Ancona rimasto gravemente ferito lo scorso 10 ottobre in un incidente sul lavoro. L'uomo è morto nelle ultime ore, rende noto la Fiom Cgil. Il sindacato rinnova in una nota la sua denuncia sulle ''carenze relative alle condizioni di lavoro all'interno del mondo degli appalti nella cantieristica anconetana: pochi passi in avanti sono stati fatti finora'' dice la Fiom. L'operaio era immigrato in Italia in cerca di lavoro dal Nord Africa. La Fiom chiede di ''superare tutte le difficoltà burocratiche, per permettere alla moglie di emigrare in Italia''.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere