Consegna 7 Sae a Muccia per 22 abitanti

Assessore Sciapichetti: "A un anno sisma è segnale speranza"

Ventidue abitanti di Muccia tornano oggi nei luoghi di residenza grazie all'assegnazione di 7 Sae. Alla cerimonia di inaugurazione del piccolo villaggio nella frazione di Costafiore, durante la quale sono state consegnate le chiavi delle abitazioni. "Consegnare oggi a un anno esatto dal sisma le prime casette a Muccia - ha detto l'assessore regionale alla Protezione civile della Angelo Sciapichetti - è un segnale di speranza. Occorrono gesti concreti che rispondano alle esigenze delle famiglie. I cittadini devono poter tornare il prima possibile nei propri luoghi d'origine, non solo nei comuni, ma, come stiamo facendo oggi, nelle singole frazioni. Occorre in primo luogo ricreare le comunità, poi far ripartire le attività commerciali e artigianali, così riprende un'economia e questi luoghi tornano a vivere. La situazione è drammatica e difficile, ma con l'impegno corale di tutti qui a Muccia contiamo di consegnare altre casette entro novembre e terminare le ultime assegnazioni entro Natale".

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere