Ad Ancona corsi di italiano per migranti

Comune aderisce a progetti Fami-Icam 2014-2020

Il Comune di Ancona, aderendo al progetto progetto Fondo asili, migrazione integrazione-Italiano cantiere aperto Marche presentato dalla Regione, si è impegnato a facilitare la promozione e diffusione delle attività di alfabetizzazione della lingua italiana per favorire l'autonomia dei migranti residenti. Attraverso l'unità operativa accoglienza e immigrazione, facente capo ai Servizi Sociali, il Comune, insieme ad altri soggetti, istituzionali e non, ha organizzato attività gratuite nei locali della seconda Circoscrizione. I corsi vengono erogati dal Cpia di Ancona e sono diretti a cittadini di Paesi terzi regolarmente soggiornanti, compresi i titolari di protezione internazionale, sussidiaria e umanitaria, ma non i richiedenti asilo. Sono previsti tre moduli; le adesioni verranno accolte entro il 25 settembre secondo l'ordine di arrivo fino al numero di posti disponibili.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere