Ustionato alla Profilglass di Fano

Terzo infortunio in 5 mesi nella stessa fabbrica

Un operaio di una ditta esterna è rimasto ustionato al volto e alle mani nell'incendio di un quadro elettrico avvenuto alla Profilglass di Fano (Pesaro Urbino), un'azienda specializzata nella lavorazione dell'alluminio. Il ferito è stato ricoverato nell'ospedale di Pesaro. L'incidente sul lavoro, per fortuna non mortale, è il terzo in 5 mesi nella stessa fabbrica: il 5 giugno scorso era morto un operaio, schiacciato da alcuni bancali, mentre due mesi prima un altro dipendente era caduto dal tetto morendo sul colpo. Oggi sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il 118, gli ispettori dell'Asur e le forze di polizia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA