Migranti, Letta, solidarietà va regolata

"Se serve, imporre rispetto regole Ue"

(ANSA) - ANCONA, 20 LUG - "L'Europa deve essere solidarietà ma la solidarietà non può essere vissuta a livello europeo come la viviamo nei rapporti fra le persone, che uno si aspetta carità e benevolenza dagli altri. La solidarietà fra i Paesi europei va regolata, in alcuni casi va anche imposta. Non si può accettare che uno Stato come l'Ungheria non prenda la sua quota di rifugiati rispetto a quelli che sono entrati negli altri Paesi, come Italia e Germania, e dica soltanto che gli interessa solo prendere i fondi strutturali dall'Europa". Lo ha detto Enrico Letta a margine confronto 'Il destino dell'Europa', organizzato dalla Fondazione Merloni a Portonovo di Ancona.
    "Solidarietà vuol dire in una direzione e nell'altra - ha aggiunto Letta -, ma vanno messe, vanno imposte delle regole. Se queste regole non ci sono, tutto diventa complicato". Perciò, ha aggiunto Letta, "bisogna farla ripartire, rilanciarla, c'è bisogno di un'Europa che sia diversa da quella attuale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie