Terremoto: Boldrini, Stato operi subito

Ci sono ritardi, si dia un segnale forte a popolazioni

"Nel terremoto in Centro Italia abbiamo dei ritardi. Mi auguro che questa estate si riesca a dare un segnale forte e chiaro alle popolazioni colpite dal terremoto, che si aspettano dallo Stato quello che si è impegnato a fare". Lo ha detto la presidente della Camera Laura Boldrini, ricevendo a Montecitorio una delegazione di associazioni e della circoscrizione di Quarto Oggiaro.
    Riferendosi alla necessità per lo Stato di snellire al massimo i procedimenti amministrativi per rispondere tempestivamente alle esigenze dei cittadini, Boldrini fa riferimento alla ricostruzione post-terremoto. "E' giusto che non ci siano infiltrazioni. Ed è giusto che ogni passaggio avvenga sulla base delle leggi. Ma spero - ammonisce - che l'estate venga sfruttata al massimo, perchè poi ricomincia un altro autunno e quella gente ha il diritto di tornare al pià presto a vivere nel loro territorio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere