Allarme Coldiretti Marche, 30 mln danni

Azzeramento precipitazioni a luglio, fieno -40%, girasole -30%

Salgono a 30 mln di euro i danni causati dalla siccità all'agricoltura marchigiana, secondo quanto emerso dal Dossier Coldiretti sull'impatto dell'eccezionale situazione climatica presentato dal presidente Roberto Moncalvo all'Assemblea nazionale, a Roma, alla presenza degli imprenditori della nostra regione.
    Il caldo eccezionale, con massime superiori di 3,8 gradi alla media stagionale anche nella prima decade di luglio e un azzeramento delle precipitazioni (-94%) stanno mettendo a dura prova la resistenza delle coltivazioni mentre si fa sempre più difficile ricorrere all'irrigazione di soccorso per salvare ortaggi, frutta, mais, girasole, ma anche il fieno per l'alimentazione degli animali: il calo di produzione riguarda ormai oltre il 40%. Sul fronte del girasole si teme un calo del raccolto intorno al 20-30%, anche se si spera in qualche pioggia più diffusa per tamponare la situazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere