Calzature, delegazione Palestina a Fermo

Incontro in Confindustria e visita a aziende made in Italy

"Sbagliare un mercato è sbagliare un investimento, per questo bisogna conoscere ogni aspetto di una realtà prima di scegliere". Lo ha detto il presidente di Confindustria Fermo, Giampietro Melchiorri, a margine di un incontro con una delegazione di imprenditori e politici palestinesi, tra cui il presidente del Consiglio nazionale esportazioni della Palestina Iyad Joudeh. Un focus è stato riservato al distretto calzaturiero, che conta 2.500 imprese nel Fermano e 1.200 nel Maceratese. La delegazione ha visitato alcune aziende: a interessare i palestinesi - si legge in una nota - il lato innovativo delle imprese, con la continua ricerca di nuovi materiali e modelli, due voci che potrebbero favorire una collaborazione tra le due realtà, partendo dal 'fatto a mano'. Importante il ruolo del distretto del cappello, settore di interesse per la Palestina e del mondo, considerando che il business del distretto è per la maggior parte all'estero. Focus anche sull'agroalimentare e sul settore della meccanica e dei servizi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere