Farinetti, futuro è benessere mondiale

Fondatore Eataly inaugura anno accademico Istao

"Il benessere mondiale è il business del futuro". Ne è convinto Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, che a questo tema ha dedicato la sua lectio magistralis all'inaugurazione dell'anno accademico dell'Istao di Ancona, e che si prepara ad una svolta green, dopo avere lasciato la partita del cibo italiano di qualità nelle mani dei figli. Nessuna anticipazione sul progetto "Green Pea" per la creazione - "ne parliamo tra un anno" - di un superstore della sostenibilità, mentre è in dirittura d'arrivo Fico, la Disneyland del cibo nei pressi di Bologna. Ma "sostenibilità è una parola che non mi piace, preferisco parlare di rispetto".
    "Rispetto e fiducia" le parole d'ordine: "senza fiducia non si va da nessuna parte", mentre il rispetto per il bene comune, una nuova "coscienza civica" impongono un cambio di rotta, lo spostamento "dal senso del dovere al senso del piacere: le cose fatte per dovere non funzionano, bisogna far diventare 'figo' il rispetto delle regole" e pensare ad "un miglioramento complessivo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere