Perseguita uomo e lo minaccia con katana

Arrestata stalker ad Ancona. Tormentava vittima da tre anni

Stalking a parti inverse ad Ancona, dove un uomo si è rivolto alla polizia perché perseguitato da una donna che ieri mattina lo ha seguito fino al porto e gli ha sbarrato la strada con la sua utilitaria minacciandolo con un martello e una piccola scimitarra. La vittima ha chiamato il 112 e gli agenti, subito intervenuti, lo hanno trovato nascosto tra le auto in sosta per sottrarsi alla furia della donna mentre aspettava il loro arrivo. Ha poi raccontato che la stalker, conosciuta nel 2014, si era invaghita di lui, e nonostante l'uomo avesse rifiutato garbatamente le insistenti avance, non si era data per vinta continuando a seguirlo ovunque, minacciandolo, insultandolo, chiamandolo e inviandogli decine di messaggi al telefono. La donna è stata bloccata all'uscita del porto e arrestata per atti persecutori aggravati dal porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere. Nella sua auto, i poliziotti hanno infatti trovato una katana con una lama lunga 21 cm.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere