Musei, progetto Archeotouch per disabili

Museo Archeologico alla scoperta del rosso porpora

 Il Comune di Ancona ha riconfermato anche per il 2017-2018 il progetto "Archeotouch" del Polo Museale delle Marche-Museo Archeologico delle Marche. Il progetto - che aveva preso forma nell'anno 2013-2014 ed era stato replicato nel 2015/2016 - ha gli obiettivi di sostenere la piena inclusione delle persone con disabilità, evitare ogni forma di discriminazione e, in particolare, favorire l'accesso al patrimonio artistico del territorio. "Archeotouch" comprende una articolata serie di attività di laboratorio all'interno di Palazzo Ferretti, sede del Museo Archeologico Nazionale, rivolte alle persone disabili che usufruiscono dei servizi socio-educativi diurni, residenziali e territoriali del Comune.
    Le attività hanno riscosso un grande successo, coinvolgendo nel tempo un ampio numero di disabili psicofisici gravi. Il progetto di quest'anno si intitola "Rosso Porpora" ed ha come filo conduttore il Murice, la conchiglia da cui gli antichi estraevano la porpora.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA