Cocktail letale farmaci per avvocatessa

Confermata ipotesi suicidio. Funerali venerdì a Montegiorgio

E' stato un cocktail letale di farmaci a provocare il decesso di Loriana Dichiara, l'avvocatessa 56enne di Montegiorgio, che si è uccisa ingerendo varie medicine da lei assunte per diverse patologie. Sono le prime notizie che trapelano dopo l'autopsia effettuata dal medico legale Marco Valsecchi presso l'obitorio dell'ospedale di Torrette ad Ancona. I primi dati dell'esame autoptico, insieme al biglietto di addio trovato vicino al corpo, confermano l'ipotesi del suicidio. La donna scomparsa il 14 febbraio, era stata trovata cadavere nella sua auto in un parcheggio di Loreto il 22 febbraio. Il magistrato ha dato il nulla osta per la sepoltura. I funerali saranno celebrati venerdì alle 15:30 nella chiesa di San Giorgio a Montegiorgio, ma prima ci sarà una camera ardente nella chiesa di San Michele.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
International Conference - Intermodal Connections in the Adriatic-Ionian Macro Region