Fucksia, chi c'è dietro firma staff M5s?

Senatrice espulsa, MoVimento ormai fa finta opposizione

''La mia espulsione è il paradigma di come nel Movimento 5 Stelle le cose non funzionano più: interessa solo un atteggiamento di finta opposizione. Le persone scomode danno fastidio, e a decidere è un parziale cerchio magico, per il 50% ignoto ai più". La sen. Serenella Fucksia, espulsa da M5s, ora nel Gruppo misto, ha annunciato a Fabriano, presente il sindaco Giancarlo Sagramola, che continuerà a fare politica a favore del territorio. Nessun accenno su un eventuale futuro approdo ad un altro partito, ma una lunga ricostruzione delle fasi dell'espulsione. "Il 28 dicembre scorso ho effettuato il bonifico relativo al periodo aprile-settembre per oltre 19 mila euro, ma sono stata raggiunta dalla telefonata di un giornalista che mi informava della mia espulsione". ''Chi c'è dietro la firma dello staff di Beppe Grillo? - si chiede la senatrice -; nella chiacchierata telefonica che ho avuto con lui, Grillo non era a conoscenza di quello che era stato scritto sul blog sul mio conto''.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
International Conference - Intermodal Connections in the Adriatic-Ionian Macro Region