Turismo:Lombardia,13 mila 'home sharing'

Da Camera commercio prima regolamentazione per gli affitti brevi

(ANSA) - MILANO, 4 DIC - C'è il boom di home sharing - la pratica di condividere la propria casa con chi vuole soggiornare in città per periodi brevi - di privati: fino ad oggi nel 2019 2.488 a Milano con 4.155 camere e 9.534 posti letto su 13 mila in Lombardia con 20 mila camere e 67 mila posti letto. Sono i dati della Camera di commercio su fonte Regione Lombardia.
    Dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi arriva la prima regolamentazione in Italia degli affitti brevi: il contratto-tipo è stato presentato, questa mattina, a Palazzo Turati. E' stato sottoscritto con le associazioni di consumatori Rescasa, Altroconsumo, Unc, OspitaMI, Lega Consumatori, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Casa del Consumatore, Assoutenti, Acu, Adiconsum e Udicon. Tra le novità, la presentazione dei documenti per la sicurezza, la scelta di fare l'inventario dei beni in casa, la segnalazione di 'regole pratiche' su temi come fumo, parcheggio, animali, le regole di chech in e check out.
    Grazie alla clausola arbitrale "in caso di controversie, ci si può rivolgere al servizio di conciliazione della Camera Arbitrale di Milano, con accordi superiori al 70%". Per Beatrice Zanolini, consigliere della Camera di commercio: "Abbiamo voluto fare maggior chiarezza. Questo contratto tipo viene proposto a tutela delle parti, sia proprietari che conduttori. Per Roberta Guaineri, assessore a Turismo del Comune di Milano: "Quello degli affitti è un mercato in rapida evoluzione a Milano e necessita di punti di riferimento, condizioni contrattuali in un'ottica di trasparenza".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa



        Modifica consenso Cookie