Nasce società 'Lombardia Mobilità'

Società compartecipata al 50% da Anas e Regione Lombardia

(ANSA) - MILANO, 06 DIC - Si chiamerà 'Lombardia Mobilità Spa', sarà compartecipata al 50% da Regione Lombardia e Anas e gestirà una nuova rete stradale regionale di 2.200 chilometri, prevista già in un protocollo d'intesa firmato a marzo.
    L'annuncio è stato dato a Palazzo Lombardia dai due presidenti, Roberto Maroni e Gianni Vittorio Armani. La Regione, che sarà rappresentata nella nuova società dalla controllata Infrastrutture Lombarde, metterà 30 milioni l'anno, come Anas, per manutenzione, efficentamento e sicurezza della rete. Dopo l'intesa attuativa di oggi, entro il 15 gennaio è prevista l'adozione degli atti per la costituzione della società, con avvio operativo della nuova rete stradale lombarda entro il prossimo 30 giugno. "Parte un modello di gestione nuovo - ha detto Maroni - che anticipa quello che stiamo trattando al tavolo sull' autonomia per la gestione delle grandi reti.'Lombardia Mobilità' è un modello di integrazione tra chi ha il compito di progettare e chi deve gestire". Armani ha ringraziato il governatore "per lo sforzo di coordinamento di tutti i territori, a prescindere dal colore politico: è un progetto regionale ma anche nazionale, il primo di questo tipo in cui Stato e Regione mettono in comune risorse e infrastrutture per avere servizi più efficienti e sicuri".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa