Sala: 'Ema a Milano è battaglia del Paese'

L'obiettivo è comune, l'unione fa la forza

(ANSA) - MILANO, 18 SET - Una battaglia "non di Milano ma di tutto il Paese": così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, definisce l'impegno per portare da Londra a Milano la sede dell'Agenzia Europea del Farmaco, l'Ema. "Il colore politico permane nel modo di vedere le cose e in una sensibilità a volte diversa - ha detto -. Però, quando c'è da raggiungere un obiettivo, soprattutto a livello internazionale, è chiaro che l'unione fa veramente la forza". "Mi piace ci sia stata una grande partecipazione di persone legate a Milano e non solo - ha aggiunto -. Abbiamo un mese e bisogna dimostrare che questa non è la battaglia di Milano ma del Paese". Ai giornalisti che gli hanno chiesto quali sono le candidature che teme di più, Sala ha ribadito: Barcellona, Amsterdam e Vienna. "Ma a ognuna corrisponde una debolezza: in questo momento, ad esempio, in Spagna c'è il dibattito sull'indipendentismo, in Olanda ci sono già due agenzie, e Vienna, soprattutto dal punto di vista della sede, non può garantire granché".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa