Svastiche contro l'Arci a Crema

Indaga la Digos di Cremona

(ANSA) - CREMONA, 10 DIC - Svastiche, croci celtiche e insulti, a vernice spray nera, sulle pareti dell'ingresso del circolo Arci in via Lodi, nel quartiere di Ombriano a Crema, in provincia di Cremona. Un episodio che appare un raid dalla chiara matrice politica, e sul quale indaga la Digos di Cremona.
    Massima attenzione, quindi da parte degli inquirenti: "Un episodio serio", ha detto il dirigente della Digos di Cremona, Gianluca Epicoco. Che però non ha nemmeno escluso la possibilità di un blitz messo a segno da ragazzini, magari emuli di estremisti di destra. Netta invece la politica, che ha condannato con forza l'accaduto, oltre ai referenti del circolo Arci: "Una chiara intimidazione - hanno ipotizzato - che comunque non ci spaventa e non sortirà alcun effetto". Intanto la polizia, oltre ad aver eseguito un sopralluogo e ad aver raccolto testimonianze, ha acquisito i filmati delle telecamere della zona nella speranza che le immagini registrate possano offrire uno spunto investigativo.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa