Tratto sponda Ticino cede a Pavia

Crollo quasi sicuramente dovuto ad allagamenti giorni scorsi

(ANSA) - MILANO, 2 DIC - Un tratto di circa 150 metri della sponda del fiume Ticino ha ceduto nel tardo pomeriggio di ieri a Pavia. A cedere è stata la riva destra del fiume. Il crollo è stato quasi certamente provocato dagli allagamenti dei giorni scorsi.
    Sono in corso accertamenti. Il tratto cittadino della Via Francigena, che transita lungo le rive del fiume, è stato temporaneamente interrotto.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano
    Aeroporto Malpensa