Yara, difesa Bossetti: 'Dna c'è, è frode'

Annunciata denuncia in vista richiesta revisione processo

(ANSA) - MILANO, 27 NOV - La difesa di Massimo Bossetti, condannato all'ergastolo in via definitiva per l'omicidio di Yara Gambirasio annuncia una denuncia per frode processuale in vista di una richiesta di revisione del processo dopo un'intervista a un ex consulente del pm di Bergamo al settimanale Oggi. Il consulente sostiene che "il Dna di Ignoto 1 è sempre stato al San Raffaele. L'abbiamo conservato". "Grazie al settimanale scopriamo che non è vero. Il materiale genetico c'è sempre stato e c'è ancora. La superperizia si può e si deve fare", afferma l'avvocato Claudio Salvagni.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa