Difesa Comi: confronto con i coindagati

Avvocato Biancolella, da pm violazione diritti dell'indagata

(ANSA) - MILANO, 26 NOV - La difesa di Lara Comi, l'ex eurodeputata agli arresti domiciliari dal 14 novembre nell'ambito di un filone dell'inchiesta 'Mensa dei Poveri', ha depositato oggi alla Procura di Milano una richiesta di confronto tra la sua assistita e l'ex coordinatore regionale dei FI Nino Caianiello, Maria Teresa Bergamaschi e il giornalista Andrea Aliverti. E' scritto in una nota con cui l'avvocato Gian Piero Biancolella contesta gli interrogatori dei tre coindagati disposti dai pm per trovare i riscontri a quanto dichiarato la scorsa settimana dalla ex parlamentare europea azzurra al gip.
    "Anticipare alla fase cautelare la richiesta di chiarimenti che dovrebbero fornire i coindagati - spiega il legale -, a seguito di discrasie o contraddizioni fatte emergere da Lara Comi, con un nuovo loro interrogatorio e non procedendo con un confronto, peraltro prima che si pronunci il Tribunale del Riesame, costituisce una violazione dei diritti dell'indagata".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa