Braccialetto salva-anziani a Milano

Massimo Scarinzi, un passo verso welfare territoriale

(ANSA) - MILANO, 22 NOV - Inizia da oggi la sperimentazione a Milano - nei quartieri di Porta Venezia, Città Studi e Lambrate - di un dispositivo studiato in particolare per persone anziane e sole, il braccialetto salva-vita: verrà distribuito gratuitamente tra i residenti della zona che ne faranno richiesta. E' un codice QR posto su un braccialetto che consentirà, in caso di malore, un più rapido soccorso, con la lettura rapida dei dati da parte del personale delle ambulanze o di chi interviene. "E' un passo verso quel welfare territoriale che è fondamentale per la salute dei cittadini", ha spiegato oggi in conferenza stampa a Palazzo Marino l'assessore alle Politiche Sociali del Municipio 3, Massimo Scarinzi. Referente del progetto è Sergio Boniolo, vicepresidente della Commissione competente: "E' uno dei diversi interventi che portiamo avanti verso la terza età, e la nostra intenzione è di estenderlo a tutta la città", ha sottolineato.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa