De Crescenzo: nipote, amava Milano

Omaggio da Bookcity, 'potrei fare serie su di lui'

(ANSA) - MILANO, 15 NOV - "Era innamoratissimo di Milano, legato a questa città per due motivi: la prima è che vivendo qui capì in pieno la specialità di Napoli, e la seconda è che Milano gli ha insegnato a lavorare". Lo ha raccontato Antonio Giugliano, nipote di Luciano De Crescenzo e produttore del documentario 'Così parlò De Crescenzo', in un incontro-tributo a Milano organizzato nell'ambito di Bookcity, dall'Associazione Cavalieri della Tavola Campana. "Un omaggio doveroso perché De Crescenzo incarna lo spirito della nostra associazione in quando è stato portatore di sana napoletanità in Italia e nel mondo", ha detto il presidente Alessandro Mazzone, ricordando lo scrittore napoletano morto nel luglio scorso.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa