Sorveglianza speciale per ultrà Inter

Lo ha deciso Tribunale Milano, 'concreta pericolosità sociale'

(ANSA) - MILANO, 14 NOV - Claudio Morra, uno dei leader dei Boys della curva interista, è stato sottoposto a un anno di sorveglianza speciale per via della sua "pericolosità sociale in termini di concretezza e anche di attualità". Lo ha deciso la sezione misure di Prevenzione del Tribunale di Milano, presieduta da Fabio Roia. Si legge nel provvedimento che Morra "può ben inquadrarsi (...) tra coloro che appaiono 'dediti alla commissione di reati che offendono o mettono in pericolo la sicurezza e la tranquillità pubblica' in relazione alle plurime denunzie e alla condotta riportate per comportamenti violenti o comunque preliminari all' uso della violenza (come il porto in pubblico di armi atti all'offesa)".
    Il Tribunale evidenzia che alla sua "incapacità di contenere le proprie reazioni aggressive si aggiunge, peraltro, l'assenza di autocritica e di accettazione delle proprie responsabilità, che rappresenta il primo passo per un cambiamento".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa