Tifoso ucciso: ultrà, non l'ho investito

Così Manduca in interrogatorio davanti al gip di Milano

(ANSA) - MILANO, 22 OTT - "Guidavo io quell'auto ma non l'ho investito io, io non sono un tifoso del Napoli, ma mi piace l'Inter, mi sono anche tesserato nella tifoseria dell'Inter il 21 dicembre scorso". Cosi si è difeso, in sostanza, davanti al gip di Milano Guido Salvini, Fabio Manduca, l'ultrà napoletano arrestato venerdì scorso per omicidio volontario per aver investito Daniele Belardinelli negli scontri del 26 dicembre scorso prima di Inter-Napoli.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa