Provocò mortale,'ergastolo patente' a CC

Patteggiamento a Milano con pena accessoria revoca del documento

(ANSA) - MILANO, 09 OTT - Patteggiamento ad un anno e 6 mesi, ma con pena accessoria della revoca della patente a vita. Si è chiuso così, davanti al gup di Milano Livio Cristofano, il procedimento che vedeva accusato di omicidio stradale un maresciallo dei carabinieri che, alla guida di una "autovettura di servizio" di proprietà del "Ministero dell'Interno, Dipartimento pubblica sicurezza", causò un incidente nel quale, il 18 dicembre del 2017, morì Nicolò Luckenbach, videomaker e fotografo milanese di 32 anni che era in sella alla sua moto. "L'ergastolo della patente è una sentenza storica", ha commentato Domenico Musicco, presidente dell'Avisl (Associazione vittime incidenti stradali), avvocato dei familiari del giovane e che era con il padre "commosso" alla lettura del dispositivo.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa