Rifiuti: confiscati 5 mln a due fratelli

'Gestione illecita di discariche', decisione da Tribunale Varese

(ANSA) - MILANO, 19 SET - La Divisione Investigativa Antimafia e i carabinieri, in esecuzione di decreti del Tribunale di Varese su proposta del direttore della Dia, hanno confiscato a due fratelli di origini campane, residenti in provincia di Varese, beni mobili e immobili per un valore di circa 5 milioni di euro. Stando alle indagini, i due si erano inseriti nella gestione illecita di discariche e nel traffico illecito di rifiuti e, secondo la Dia di Milano, il patrimonio accumulato era il frutto di queste attività illegali. Il Tribunale di Varese, dopo i provvedimenti di sequestro emessi nel febbraio 2018 e a fronte di ulteriori accertamenti, ha disposto la confisca che è scattata stamani.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa