Zio chef morto, 'era nel posto sbagliato'

Genitori Andrea attendono la salma in Italia per il funerale

(ANSA) - CASALPUSTERLENGO (LODI), 23 AGO - "Per me mio nipote si è trovato al posto sbagliato nel momento sbagliato". Così si è espresso Renato Dosi, zio di Andrea Zamperoni, lo chef di Cipriani Dolci trovato morto in un ostello a New York. Un amico del giovane, poi, ha raccontato: "L'ho visto l'ultima volta quando è tornato in Italia. Lo diceva che era un po' stanco del lavoro, ma lui non ha mai fatto pesare queste cose". Sempre lo zio ha spiegato che "i funerali di Andrea si terranno certamente in Italia, la madre e il padre attenderanno qui la salma". Proprio in queste ore, ha aggiunto, "la moglie di Stefano, il gemello di Andrea volato in America per cercare di capire quanto successo, lo sta raggiungendo a New York. Sarà lei ad aiutarlo nel difficile compito di riportare a casa la salma e a tenere i contatti con le autorità locali che stanno accertando quanto accaduto".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa