Spara in azienda a Erba dopo discussione

Colpi non sono andati a segno, episodio ancora poco chiaro

(ANSA) - COMO, 22 AGO - E' stato un agguato motivato da dissidi di natura familiare quello avvenuto ieri pomeriggio, 21 agosto, all'interno di un'azienda di Erba, dove sono stati sparati tre colpi di pistola calibro 38 verso due dipendenti, che si è poi appreso essere padre e figlio. A sparare sarebbe stato infatti il figlio e fratello dei due, rintracciato e posto in stato di fermo durante la notte. I carabinieri hanno quindi escluso che la vicenda sia legata alla criminalità organizzata, così come risulta completamente estranea ai fatti l'azienda Real Steel, che è stata soltanto teatro dell'accaduto. Erano stati i dipendenti stessi a chiamare i carabinieri. 

   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa