Chef morto, procura di Lodi apre inchiesta

Il corpo di Andrea Zamperoni, 33 anni, era in un ostello del Queens.

(ANSA) - LODI, 23 AGO -  Il procuratore della Repubblica di Lodi, Domenico Chiaro, ha annunciato che aprirà un'inchiesta conoscitiva sul decesso di Andrea Zamperoni, lo chef lodigiano trovato morto a New York. "Si tratta - come ha spiegto a Chiaro - di un atto dovuto. Attendiamo poi anche di capire quale è stato l'esatto motivo della morte. Il fascicolo verrà aperto oggi".  Andrea Zamperoni, capo chef di Cipriani Dolci a New York e originario del lodigiano, è stato trovato morto in un ostello del Queens, a pochi isolati da dove abitava.  Sarà l'autopsia ad accertare le cause della morte. I genitori aspettano l'arrivo della salma per il funerale. A New York è invece volato Stefano, il fratello gemello di Andrea, come lui chef.  "Mio nipote si è trovato al posto sbagliato nel momento sbagliato" ha commentato lo zio Renato Dosi.

 

 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa