Maxi frana a Valfurva, in Valtellina

Strada era chiusa grazie a provvedimenti presi a giugno

(ANSA) - MILANO, 20 AGO - Maxi-frana stamattina presto, dopo le piogge della notte, nel territorio comunale di Valfurva (Sondrio). Un grosso masso di 90 metri cubi, messosi in moto poco a valle della "nicchia bassa" del Ruinon, a circa 365 metri di quota sopra la strada del Gavia, è rotolato questa mattina intorno alle 5 a Valfurva, dividendosi in due. La parte principale, circa 60 metri cubi, ha invaso la carreggiata della strada provinciale numero 29 che porta al passo del Gavia. Il secondo blocco, di circa 25 metri cubi, si è arrestato a una distanza di circa 60 metri dall'asse della carreggiata.
    Non si registrano feriti. Per fortuna a quell'ora, prima delle 7, la sp 29 era ancora chiusa, in seguito ai provvedimenti presi lo scorso giugno quando i geologi e i tecnici di Arpa avevano rilevato dei movimenti nel mega-dissesto del Ruinon. La situazione, secondo Arpa, ha raggiunto livelli di spostamento mai verificatisi negli anni precedenti.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano
    Aeroporto Malpensa