Droga, arrestato ultrà della Cremonese

Aveva marijuana, hashish e cocaina per 2500 dosi

(ANSA) - MILANO, 20 AGO - Stava tornando dalla partita di Coppa Italia Verona-Cremonese quando un ultrà grigiorosso è stato fermato dai carabinieri che gli hanno trovato due grammi di marijuana, nei pressi del casello della A/21 di Cremona. In casa del 24enne ultrà della Cremonese e nella sua autorimessa sono stati scoperti altri 300 grammi di hashish, 60 grammi di marijuana, quattro grammi di cocaina, due bilancini elettronici di precisione, due grinder (trita erba), un coltello con residui di hashish.
    E' stato quando i carabinieri del Nucleo radiomobile di Cremona gli hanno chiesto i documenti che si è tradito.
    Nell'estrarre il portafogli ha fatto cadere un involucro che ha cercato di nascondere nella leva del cambio. Era marijuana che il giovane ha detto essere per uso personale. Durante la perquisizione, però, è stato scoperto il resto e ora è a i domiciliari. Dalla droga sarebbero potute derivare 2500 dosi. Le indagini proseguono per accertare se il giovane spacciasse negli ambienti degli ultras della Cremonese.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano
    Aeroporto Malpensa