Cade pulendo vetri, donna morta a Milano

Precipitata dal quarto piano, lavorava come domestica

(ANSA) - MILANO, 13 AGO - Una donna di 54 anni, originaria delle Filippine, che lavorava come domestica, è morta cadendo dal quarto piano di un palazzo vicino al Tribunale di Milano.
    Secondo una prima ricostruzione, stava pulendo i vetri quando, poco prima delle 10, è precipitata morendo all'istante.
    Sul posto sono arrivati polizia e personale del 118 che ha potuto solo constatarne la morte. il pm di turno Roberta Amadeo ha aperto in'inchiesta e ha indagato per omicidio colposo il datore di lavoro della colf. L'iscrizione nel registro degli indagati è un atto dovuto in vista dell'autopsia che si terrà nei prossimi giorni e che servirà per chiarire la dinamica dell'incidente e per escludere eventuali malori. Dalla prima ricostruzione pare che la signora, in piedi su una scala per pulire i vetri dell'abitazione dove lavorava, assunta regolarmente, e dove viveva con una famiglia ora in vacanza in Grecia, abbia perso l'equilibrio e sia scivolata per poi precipitare.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa