Fontana, silenzio P. Chigi preoccupa

La questione dell'autonomia non diventa meno urgente

(ANSA) - MILANO, 23 LUG - "A Palazzo Chigi c'è un silenzio preoccupante, che richiama alla memoria la teoria democristiana del non fare nulla nella speranza che giorni e settimane rendano la questione autonomie meno urgente. Così non è": il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, ha commentato in questo modo la (per ora) mancata convocazione del vertice con il premier Giuseppe Conte. "Noi - ha aggiunto - siamo pronti a partecipare al tavolo annunciato dal Presidente Conte in qualunque giorno lo ritenga".
    "Ci presenti il testo del Governo - è l'invito di Fontana -.
    Resteremo a quel tavolo finché il dialogo fra gli attori cui la Costituzione affida il compito di trovare l'intesa, non produrrà un testo serio e pienamente soddisfacente". E questo perché "ci stanno a cuore la soluzione dei problemi delle nostre comunità".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa