Borrelli: picchetto d'onore dei suoi pm

Sulla bara la toga di velluto rosso e un cuscino di rose bianche

(ANSA) - MILANO, 22 LUG - C'erano tutti i "suoi sostituti" per il picchetto d'onore attorno alla bara su cui erano adagiati la sua toga di velluto rosso e un cuscino di rose bianche. E poi tanti magistrati, avvocati, persone delle istituzioni, volti noti del mondo della cultura milanese, ma anche i suoi uomini della scorta, i dipendenti e i suoi assistenti e tanti cittadini comuni.
    Si è chiuso con un lungo applauso il saluto al palazzo di Giustizia di Milano a Francesco Saverio Borrelli, il magistrato che guidò la procura e il pool Mani Pulite e che poi fu procuratore generale, scomparso sabato mattina a 89 anni.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa