Studenti Parini, tracce belle ma no Greta

In molti scelgono Ungaretti e testo di Montanari

(ANSA) - MILANO, 19 GIU - La prima studentessa esce dal liceo classico Parini di Milano verso le 12.45, ma scappa al telefono e non si ferma con i cronisti. La prova per i circa 150 maturandi è iniziata verso le 9, colpa dei diversi passaggi che i docenti delle commissioni hanno dovuto fare dopo la pubblicazione del plico telematico e della password per accedervi sul sito del Miur. Paolo, 18 anni, è soddisfatto: "E' andata bene, pensavo ci fossero tracce più difficili. Io ho scelto il testo tratto da Tomaso Montanari. Era interessante, ma tutte le tracce erano belle". Angela, 19 anni, ha "ripassato per caso ieri" Ungaretti. Per Maria Emilia, la scelta è andata su Ungaretti "anche se non mi piace, ma le altre tracce erano brutte". Anche Michele ha scelto il tema sul testo "Istruzioni per l'uso del futuro" dello storico dell'arte Montanari e, per lui, le tracce erano "tutte un po' banali". Ci si aspettava qualcosa sull'ambiente: "Niente Greta - scherza - era superquotata, c'è chi ha passato le giornate guardarsi documentari".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa