Marco Carta, la vicenda dell'arresto

Rubate magliette per 1.200 euro a Rinascente piazza Duomo Milano

(ANSA) - MILANO, 1 GIU - Il cantante Marco Carta è stato arrestato la sera del 31 maggio, insieme a una donna di 53 anni, per furto aggravato alla Rinascente di piazza del Duomo a Milano. Stava uscendo dal grande magazzino con sei magliette del valore di 1.200 euro a cui aveva tolto l'antitaccheggio, ma non la placchetta flessibile che ha suonato all'uscita. Arrestato dalla Polizia locale, per il vincitore di Sanremo, Amici e Tale e Quale Show, 34 anni. 

Nell'udienza per direttissima il giudice ha deciso oggi di non convalidare l'arresto di Marco Carta, a differenza della sua accompagnatrice. Resta comunque indagato e il processo è stato fissato a settembre, "E' totalmente estraneo. Marco è una bravissima persona - ha detto il suo avvocato, Simone Ciro Giordano, ai microfoni dopo l'udienza -. Il giudice ha acclarato ciò nell'ordinanza in cui non ha convalidato l'arresto e non ha applicato alcuna misura cautelare". "Carta è felice - ha aggiunto - E' stato contentissimo". 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa