Sandrini liberato da ala di al Qaida

La Turchia ha rapporti diretti con il gruppo

(ANSA) - BEIRUT, 22 MAG - È l'ala siriana della galassia di al Qaida ad aver liberato in Siria l'ostaggio italiano Alessandro Sandrini. L'annuncio è arrivato tramite un comunicato del Governo di salvezza nazionale, il braccio politico del gruppo nella regione di Idlib e dei suoi dintorni. La Turchia, che ha forte influenza nell'area, ha rapporti diretti con il Governo di salvezza nazionale.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa