A Milano le performance di Liu Bolin

Apre domani al Mudec 'Visible invisible'

(ANSA) - MILANO, 14 MAG - E' capace di mimetizzarsi tra le bevande di un supermercato, in mezzo ai libri di una biblioteca o di diventare uno dei rifugiati di un centro di accoglienza: arriva a Milano con le sue foto mimetiche il performer cinese Liu Bolin, cui Mudec da domani al 15 settembre dedica la mostra 'Visible invisible'.
    Grazie a un accurato body painting, il corpo di Bolin risulta pienamente integrato con lo sfondo per denunciare che tutti i luoghi, tutti gli oggetti, anche i più piccoli, hanno un'anima che li caratterizza. Oltre l'immediatezza, diversi i livelli di lettura, come dietro ogni scatto si sono lo studio, l'installazione, la pittura, la performance dell'artista: un processo di realizzazione che dura anche giorni.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA


      Imprese & Mercati

      Dott.ssa Concetta Borgh

      La blefaroplastica riguarda anche la vista non solo l'estetica

      Un intervento per sembrare più giovani ma che talvolta si rivela necessario per chi ha problemi palpebrali: ne parliamo con la dott.ssa Concetta Borgh, chirurgo plastico ed estetico che opera presso il Centro Medico M.R. di Bergamo


      Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa