Alla Scala Ariadne in versione Pop

In scena anche Pereira. Applausi al cast, qualche buu alla regia

(ANSA) - MILANO, 24 APR - Whitney Houston anni '80 e Liza Minnelli in Cabaret ma anche John Travolta nella Febbre del sabato sera sono alcuni dei riferimenti che il regista Frederic Wake-Walker ha scelto di inserire nell'allestimento di Ariadne auf Naxos di Richard Strauss, che ha debuttato alla Scala con la direzione di Franz Welser-Möst e un cast superbamente guidato da Krassimira Stoyanova, che include il sovrintendente del teatro Alexander Pereira nella parte, solo parlata, del maggiordomo. La scelta di regia ha suscitato qualche mugugno nel pubblico ma probabilmente sarebbe piaciuta al compositore austriaco che nella sua Arianna ha deciso di mettere insieme la tragedia classica e la commedia dell'arte, Bacco e Arlecchino.
    Applausi per tutto il cast, in particolare Stoyanova (Aradne), ma anche per Sabine Devieilhe (Zerbinetta), Daniela Sindram (il compositore), Michael Koenig (Bacco), senza contare Pereira, Markus Werba (Musiklehrer) e Thomas Tatzl (Arlecchino).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA


      Imprese & Mercati

      Dott.ssa Concetta Borgh

      La blefaroplastica riguarda anche la vista non solo l'estetica

      Un intervento per sembrare più giovani ma che talvolta si rivela necessario per chi ha problemi palpebrali: ne parliamo con la dott.ssa Concetta Borgh, chirurgo plastico ed estetico che opera presso il Centro Medico M.R. di Bergamo


      Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa